GRACI

Ci sono 3 prodotti.

Visualizzati 1-3 su 3 articoli

Filtri attivi

ARCURIA ETNA BIANCO DOC...

39,90 €

L'Etna Bianco "Arcuria" a base di uve Carricante deve il nome all'omonimo cru situato nella frazione di Passopisciaro sul versante Nord del vulcano. Il profilo odoroso è molto espressivo e di grande personalità, animato da sensazioni sapide, note agrumate e sfumature minerali. L'assaggio è corposo e intenso, dotato di un'elegante freschezza. L’Etna Bianco "Arcuria" di Graci è il vino dell’Etna. Il vino che probabilmente più di ogni altro esprime le caratteristiche e la personalità di questo fantastico territorio; un territorio che affascina molti e che, anno dopo anno, riesce sempre a stupire e a emozionare grazie alla complessità e alla variabilità che riesce a infondere nei vini.

FEUDO DI MEZZO ETNA ROSSO...

35,40 €

Questo vino “Feudo di Mezzo” è un Etna Rosso che non necessita di troppe presentazioni, bensì di un assaggio concentrato e rispettoso. Questo Etna Rosso “Feudo di Mezzo” nasce da un sapiente blend realizzato dalla cantina Graci, dove, accanto a un 95% di Nerello Mascalese, troviamo un pizzico di Nerello Cappuccio. Due varietà che rappresentano l’emblema dei vitigni a bacca rossa della DOC dell’Etna, che vengono allevati seguendo i ritmi della natura, senza forzare mai nulla, ma limitandosi a portare in bottiglia il terroir d’origine. L’affinamento si svolge poi per due anni in botti di rovere, periodo al termine del quale il vino è pronto per essere imbottigliato.

ETNA ROSSO DOC 2018 GRACI...

17,90 €

Ai vini di Graci non si arriva per caso: ciò che governa ogni stupefacente assaggio di questi Etna dall’inconfondibile marchio territoriale è un salto sui versanti settentrionali dell’imponente vulcano Siciliano a Passopisciaro, dove le altitudini superano in alcuni punti i 1000 metri sul livello del mare e le viti coltivate ad alberello spesso sfiorano i 100 anni d’età. Dalle uve autoctone di Nerello Mascalese nasce l’Etna Rosso di Graci, nutrito dai terreni vulcanici nel suo exploit minerale, dalla netta freschezza e forte di una bevibilità impareggiabile, con un riflesso geografico che diviene chiave fondamentale per la complessa geometria di ogni assaggio.